Marmellata di pesche

di in Marmellate e confetture della nonna

La marmellata di pesche è una delle marmellate o per essere più precisi confetture più apprezzate per la sua versatilità. E’ perfetta per preparare una classica crostata alla marmellata, da mangiare sulle fette biscottate alla mattina per colazione o in altre ricette con la marmellata di pesche.

Se preferite una marmellata più rustica potete utilizzare pesche noci lasciando anche la buccia, se invece al contrario la preferite più liscia utilizzate delle pesche gialle classiche.

Il procedimento per la preparazione è il medesimo delle confetture classiche, per cui riuscirete a seguirlo con molta semplicità. Lo zucchero nella marmellata ha una duplice funzione di addensante e conservante, per cui se decidete di utilizzarne una quantità inferiore, o di fare una marmellata di pesche senza zucchero, per non avere problemi di contaminazione batterica procedete anche alla pastorizzazione dei vasetti successivamente l’invaso.

Se diminuite lo zucchero o lo togliete del tutto, aggiungete anche mezza mela insieme alle pesche per favorire la gelificazione della marmellata.

Ingredienti

  • 1 kg di pesche (senza buccia e nocciolo)
  • 650 gr di zucchero
  • 1 limone
  • Tempo Preparazione:
    10 minuti
  • Tempo Cottura:
    55 Minuti
  • Dosi:
    4 vasetti da 200 gr
  • Difficoltà:
    Facile

Come fare la marmellata di pesche fatta in casa

  1. Lavate le pesche, togliete la buccia e il nocciolo e tagliatele a pezzetti.

  2. Mettete le pesche in una pentola a fondo pesante o antiaderente, aggiungete il succo del limone filtrato e fate bollire a fuoco medio per circa 10 minuti (fino a quando le pesche non si saranno disfatte).

  3. Unite, poco alla volta, lo zucchero e lasciate bollire a fuoco basso per circa 45 minuti, girando con un cucchiaio di legno di tanto in tanto. Per verificare la consistenza della marmellata fate la prova piattino: ponetene un cucchiaino su un piatto freddo, inclinandolo il composto dovrà aderire senza scivolare velocemente, a quel punto la marmellata sarà pronta.

  4. Nel frattempo prendete i vasetti e immergeteli in acqua bollente per almeno 20 minuti in modo da sterilizzarli. Quando saranno trascorsi i 20 minuti necessari per il bollore dei vasi, riponeteli a testa in giù su un tavolo coperto da un telo di cotone e lasciateli asciugare.

  5. A questo punto, riempite i vasetti con la marmellata ancora bollente. Chiudeteli stringendo bene il tappo aiutandovi con uno straccio dato che i vasetti dovrebbero essere ancora molto caldi.

    Rovesciate i vasetti a testa in giù e disponeteli tutti vicini su una spianatoia. Con un panno di lana o un plaid, ricopriteli bene in modo da mantenere il calore il più a lungo possibile. In questo modo si formerà il sotto vuoto.

    Fate attenzione a utilizzare tappi nuovi e a non riutilizzarne di vecchi.

  6. Lasciate i vasetti capovolti e ricoperti con il panno caldo per tutta la notte. Il giorno seguente, quando saranno freddi, girateli nel verso giusto, fateci una bella etichetta e riponeteli in un luogo asciutto e fresco della vostra dispensa.

    Potrete consumare la vostra marmellata di pesche per tutto l’inverno.

 

Ricetta marmellata di pesche


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Le ricette più cliccate
Ricetta crostata alla marmellata

Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta cheesecake alle fragole

Ricetta Tiramisù al caffè

Tiramisù classico

Il classico al caffè


Ricetta tiramisù alle fragole

Tiramisù alle fragole

Un’originale alternativa


Ricetta torta al cioccolato

Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele

Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta torta magica

Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta margherita

Torta margherita

Profumata e soffice