Pasta alla Norma

di in Primi Piatti

La pasta alla Norma è una famoso primo piatto a base di melanzane della cucina regionale siciliana.

È una ricetta inimitabile, preparata con ingredienti semplici: pomodoro fresco, melanzane fritte, foglie di basilico fresco e una grattugiata di ricotta salata aggiunta a fine cottura. Un vero è proprio piatto mediterraneo.

Le sue origini sono da ricercare nella città di Catania. Questa specialità venne infatti realizzata in omaggio alla Norma, celebre opera del compositore Vincenzo Bellini.

Ingredienti

  • 400 gr di pasta
  • 800 gr di pomodori San Marzano
  • 3 melanzane lunghe
  • 2 spicchi di aglio
  • 100 gr di ricotta salata
  • basilico
  • olio extra vergine di oliva
  • olio di semi per friggere
  • sale e pepe
  • Tempo Preparazione:
    30 Minuti
  • Tempo Cottura:
    10 Minuti
  • Dosi:
    4 Persone
  • Difficoltà:
    Facile

Videoricetta

Come fare la pasta alla Norma

La preparazione della pasta alla Norma non può prescindere, soprattutto, dalla lavorazione delle melanzane. Lavate le melanzane e spuntatele senza sbucciarle. Tagliatele a fettine e mettetele in una ciotola mettendo del sale fino sopra ogni strato. Metteteci un piatto con un peso sopra e lasciatele per un’ora a perdere l’acqua di vegetazione amara.

Sbucciate i pomodori, passandoli per qualche secondo in acqua bollente. Togliete i semi e riduceteli a pezzetti. Nella pasta alla Norma il pomodoro serve a dare colore, ma non deve creare una vera e propria salsa. Scaldate un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva e fateci imbiondire i due spicchi di aglio schiacciati. Unite i pomodori e qualche foglia di basilico fresco. Lasciate cuocere a fuoco medio per una decina di minuti. Alla fine salate e pepate.

Riprendete le fettine di melanzana e sciacquatele per bene dal sale, quindi asciugatele per bene. Se le fettine sono troppo grandi, riducetele a pezzetti. Fate scaldare abbondante olio da frittura (di semi di girasole o arachide) in una padella per friggere. Mentre fate cuocere la pasta, friggete le melanzane fino a che avranno assunto un bel colore dorato. Scolatele su carta assorbente. Per un’ottima pasta alla Norma, è importante che le melanzane non abbiano troppo olio.

Togliete i due spicchi di aglio e le foglie di basilico dalla padella con il sugo, scolate la pasta ancora al dente e mettetela nella padella con il pomodoro. Cospargete con metà della ricotta grattugiata e amalgamate per bene. Servite la pasta alla Norma nei piatti, unendo le melanzane fritte, ancora una spolverata di ricotta grattugiata e qualche foglia di basilico fresco.

Pasta alla norma ricetta e foto

Le melanzane, nella ricetta originale della pasta alla Norma, dovrebbero essere tagliate a fettine sottili e fritte in questo modo. Questo è il motivo per il quale vengono utilizzate quelle lunghe. In questa versione le abbiamo fatte a tocchetti per assaporare ad ogni forchettata la pasta, il pomodoro, le melanzane e la ricotta salata.

Se vi piacciono le melanzane e la cucina siciliana provate anche queste ricette:


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

L'ho fatta aggiungendo scaglie di mandorle alla fine, Buonissima!!!!

2
Ricette della Nonna

🙂

3
Carla Balconi

oggi la faccio coi maccheroni grossi. metà delle melanzane di solito le taglio a striscioline x amalgamarle meglio al sugo. le altre le lascio a fetta intera per... scenografia!!! 🙂

4
Ricette della Nonna

bravissima!

5
Gaia Milioni

Che buona ! Io invece preferisco farla con i maccheroni

6
Ricette della Nonna

🙂

7
Luigi Cottarelli

spettacolare

8
Ricette della Nonna

Evviva!

9
Giorgio Del Sasso

ottime veramente buone

10
Ricette della Nonna

🙂

Carica altri commenti