Pasticciotti leccesi

di in Dolci e dessert

Il pasticciotto, tipico salentino, si presenta come una sostanziosa tortina in pasta frolla ripiena di una crema pasticciera: realizzato con lo strutto, non è certamente un dolce leggero ma davvero gustosissimo, friabile e da assaggiare.

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • 300 gr di farina 00
  • 125 gr di strutto
  • 125 gr di zucchero
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • 5 gr di lievito per dolci
  • aroma di vaniglia

per la crema

  • 500 ml di latte
  • 25 gr di farina
  • 25 gr di fecola di patate
  • 125 gr di zucchero
  • 4 tuorli
  • 1 fialetta di aroma di vaniglia

per la decorazione

  • 1 tuorlo
  • latte
  • Tempo Preparazione:
    1 ora
  • Tempo Riposo:
    2 ore
  • Dosi:
    8 Pasticciotti leccesi
  • Difficoltà:
    Facile

Procedimento

Iniziate con la frolla: in una terrina mescolate molto bene lo zucchero con l’uovo e il tuorlo fin quando non avrete ottenuto un composto cremoso. Aggiungete anche lo strutto e, amalgamando bene dopo ogni aggiunta, anche farina, il lievito e l’aroma di vaniglia.

Impastate, formate una bella palla e mettetela in frigo per due ore circa coperta da pellicola.

Passate ora alla crema: mettete il latte in un pentolino, aggiungete l’aroma di vaniglia e fatelo scaldare senza portarlo a ebollizione. Amalgamate a parte in un altro tegame i tuorli, lo zucchero, la farina e la fecola. Quindi aggiungete a filo il latte caldissimo, accendete al minimo il fuoco e sempre mescolando con un cucchiaio di legno cercate di ottenere una crema molto densa. Spegnete, travasate la crema in un piatto e copritela con della pellicola trasparente, quindi mettetela in frigorifero a raffreddare.

Riprendete la pasta frolla dal frigorifero e stendetela in una sfoglia di spessore di mezzo centimetro. Ricavatene degli ovali con cui foderare gli appositi stampini dalla forma ovale, precedentemente unti.

Riempite i pasticciotti con la crema pasticciera, copriteli con un altro strato di pasta frolla facendo aderire bene i bordi. Disponeteli su una teglia e mettete di nuovo in frigo a raffreddare per circa un’ora.

Sbattete un tuorlo con un cucchiaio di latte e spennellate la superficie dei pasticciotti.

Cuocete in forno caldo a 220 °C per 15 minuti circa.

Sfornate i pasticciotti leccesi e consumateli ancora caldi. Se poi volete provare quelli originali salentini, non vi rimane che fare una gita nel Salento e mangiarli alla pasticceria Dentoni di Torre dell’Orso!

Pasticciotti leccesi


Le ricette più cliccate
Ricetta crostata alla marmellata

Crostata alla marmellata

Croccante e buonissima


Ricetta cheesecake alle fragole

Ricetta Tiramisù al caffè

Tiramisù classico

Il classico al caffè


Ricetta tiramisù alle fragole

Tiramisù alle fragole

Un’originale alternativa


Ricetta torta al cioccolato

Torta al cioccolato

Unica e inimitabile


Ricetta torta di mele

Torta di mele

La classica di Nonna


Ricetta ciambellone soffice

Ricetta torta magica

Torta magica

Magicamente buona


Ricetta torta margherita

Torta margherita

Profumata e soffice