Confettura di castagne

di in Conserve&Confetture

Siete così fortunati da essere andati per castagne e, magari, di averne anche raccolte davvero tante? Ecco un modo per conservarle, grazie alla confettura di castagne. Potete anche utilizzarle per fare dei dolci come la torta marmorizzata o il montebianco, oppure per un’ottima zuppa autunnale.

Ingredienti

  • 1,4 kg di castagne
  • 1 kg di zucchero a velo
  • 1 bacca di vaniglia
  • Tempo Preparazione:
    60 minuti
  • Tempo Cottura:
    90 minuti
  • Difficoltà:
    Normale

Procedimento

Prendete le castagne e praticateci un taglio sulla superficie con il coltello: mettetele in una pentola colma d’acqua fredda. Portate a ebollizione e lasciate bollire per 2 minuti.

Spegnete sotto il fuoco e lasciate intiepidire l’acqua per una decina di minuti prima di toglierle dalla pentola: spellatele ancora calde e rimettetele nuovamente in una casseruola piena di acqua fredda. Cuocete per altri 40 minuti.

In una casseruola mettete un po’ d’acqua fredda (davvero poca, ne bastano 150 ml) e lo zucchero: cuocete a fuoco dolce fin quando non si formerà uno sciroppo e proseguite la cottura a fuoco vivo per circa 5 minuti.

Sbucciate le castagne e passatele in un mixer per creare un purè. Versate il tutto in una casseruola, aggiungeteci lo sciroppo e la stecca di vaniglia tagliata a pezzi: accendete il fuoco e cuocete per 20 minuti da quando il composto torna a bollire. Mescolate con un cucchiaio di legno per evitare che la confettura si attacchi.

Quando la confettura è pronta, eliminate la bacca di vaniglia e versatela, ancora calda, nei vasetti precedentemente sterilizzati. Chiudete i barattolini con il loro tappo a vite e capovolgeteli.

Una volta che si saranno freddati girateli e conservateli in un luogo buio e fresco.

Confettura di castagne


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.

Aggiungi commento

Questa email risulta già registrata. Usa il Modulo di login o inseriscine un'altra.

Hai inserito una username o una password errata

Devi effettuare il login per inserire un commento.
1

Scusa ma le castagne vanno sbucciate prima di rimetterle in acqua fredda o dopo che hanno cotto per 40 minuti?

Autore2
Ricette della Nonna

Dopo che hanno cotto 40 minuti.

3

Ma non si può fare meno dolce?

4
Maria Alicino

Buona...

5
Ricette della Nonna

🙂

6
Barbara Magicaroma

Buongiorno posso non usare la vaniglia?

7
Ricette della Nonna

si

8

Ciaoooooooooooooo, è buonissima, fatta e la sto rifacendo adesso. GRAZIEEEEEEEEEEEEE

9
Ricette della Nonna

😉

Carica altri commenti